Yoga

Yoga
Il Corso di Hatha Yoga
È un sistema filosofico che affonda le sue radici nelle antichissime tradizioni della cultura indiana. L’intento degli antichi rishi (saggi) era quello di fornire all’uomo una disciplina che gli permettesse di sviluppare le sue potenzialità al massimo livello per una evoluzione globale. Per realizzare un così profondo obiettivo sono stati elaborati molti approcci considerando le diverse attitudini dell’essere umano. Quello più conosciuto e diffuso in occidente è senz’altro l’ “Hatha Yoga”.
HA = sole, ovvero energia vitale calda. THA = luna, energia vitale fredda. L’integrazione armonica (YOGA) di queste due correnti energetiche che fluiscono nel corpo favorisce un giusto equilibrio psicofisico e sviluppa una coscienza più profonda nell’essere. Ciò avviene essenzialmente attraverso una pratica fisica di consapevolezza e presenza mentale, una forma di meditazione in cui usiamo il nostro corpo e la sua energia per conoscere meglio gli aspetti più sottili della nostra mente e della nostra anima.
Molti maestri hanno interpretato e divulgato nel tempo gli insegnamenti dei “testi antichi” rendendoli comprensibili ed adeguati alle esigenze dell’uomo moderno. Da questo patrimonio di enorme saggezza sono nate le tante scuole con i diversi stili che oggi si conoscono. Tutte mirano allo stesso originario obbiettivo seppure con metodiche diverse.
Quella che noi proponiamo è una pratica graduale e progressiva che integra diverse metodiche sperimentate nel tempo e prevede
- una fase di preparazione preliminare (yogoda)
- l’integrazione strutturale del corpo a livello fisico (yogasana)
- l’integrazione funzionale a livello energetico (pranayama)
- l’integrazione emozionale e psicologica, ovvero dell’intera sfera mentale (dhyana)
Imparando a rilassarci, a respirare meglio, ad allentare tensioni e rigidità accumulate, operiamo una prima generale purificazione (kriya).
L’acquisizione e l’esecuzione mirata delle posture corporee (asana) apporta enormi benefici posturali, maggior tono e forza muscolare, flessibilità e stabilità, maggior senso di equilibrio, consapevolezza e coordinazione nei movimenti.
La gestione cosciente del flusso respiratorio (pranayama) permette all’energia vitale (prana) di fluire liberamente e regolare in maniera ottimale tutte le funzioni vitali. Il respiro infatti è il veicolo attraverso cui si muove tale energia e costituisce la via di comunicazione tra il corpo fisico e quello energetico.
Una pratica centrata in maniera funzionale sul corpo e sul respiro calma e purifica anche la mente favorendo così la reintegrazione completa dell’individuo.
Tutto questo vuole essere un lavoro di ricerca del benessere, senza competizione, adatto a tutti e a tutte le età, centrato sulle esigenze individuali del momento per una crescita interiore armonica e graduale.

Corsi, livelli, giorno e orario entra in Calendario